Esploriamo uno Stato europeo: la Francia

Territorio, popolazione ed economia della Francia, approfondimento di geografia per gli alunni della scuola secondaria di I grado. | Homework & Muffin

II Anno | 28 marzo 2018 | Tags:

Organizziamo un piacevole viaggio in Francia?

Bene, il primo passo da compiere è quello di orientarci nello spazio, in questo caso su una carta geografica.

Studiamo insieme la carta fisica della Francia.

Il territorio

Analizziamo le caratteristiche principali del territorio.

Le Alpi e i Pirenei sono le montagne più elevate del Paese, mentre i rilievi del Massiccio Centrale non raggiungono i 2000 metri di altezza e sono di origine più antica.

Verso nord ai confini con Svizzera e Germania troviamo le catene del Giura e dei Vosgi, mentre le Ardenne vanno oltre il territorio belga.

Per quanto riguarda le coste sul mar Mediterraneo sono varie: a est alte e frastagliate, a ovest basse e sabbiose.

Sull’oceano Atlantico le coste sono alte, ricche di golfi e falesie (pareti di roccia a picco sul mare) in Bretagna, mentre nella parte restante sono basse e sabbiose.

Numerosi sono i fiumi da ricordare:

  • La Loira, il fiume più lungo del Paese;
  • La Senna, che attraversa Parigi
  • Il Rodano, che nasce in Svizzera e sfocia nel mar Mediterraneo;
  • La Garonna, che parte dai Pirenei e termina il suo corso nell’Atlantico;
  • Il Reno, che segna per un breve tratto il confine con la Germania

La popolazione

La Francia è suddivisa in 22 regioni amministrative di cui vi cito l’Alsazia, la Bretagna, la Normandia, l’Aquitania e la Provenza.

  • Alsazia: il capoluogo, Strasburgo, ospita il Parlamento Europeo e il Consiglio d’Europa;
  • Normandia e Bretagna: regioni dell’Atlantico settentrionale che attirano molti turisti;
  • Aquitania: il capoluogo Bordeaux è famoso per la produzione vitivinicola;
  • Provenza: terra ricca di storia, ma anche di bellezze paesaggistiche

La lingua ufficiale è il francese, ma esistono numerose minoranze linguistiche di lingua bretone, corsa, tedesca, basca, ecc.

La religione prevalente è quella cattolica.

La popolazione si distribuisce in modo molto vario sul territorio.

L’area urbana di Parigi (la capitale) conta quasi 10 milioni di abitanti.

Foto aerea di Parigi.
Credit: Wikipedia

 

L’economia

La Francia è una delle maggiori potenze economiche mondiali.

L’agricoltura francese è molto produttiva ed è tra le più tecnicamente avanzate d’Europa.

  • Nelle regioni occidentali, interessate dal clima oceanico, predominano le colture del grano e i pascoli per gli allevamenti di bovini da latte e da carne;
  • Nelle regioni centrali si pratica la monocoltura del grano e del mais, delle barbabietole da zucchero, dei girasoli;
  • Nelle aree di montagna sono diffusi gli allevamenti di bovini con la produzione dei famosi formaggi tutelati dal marchio AOP (Appellation d’Origine Protégeé) analogo all’italiano DOP (Denominazione di Origine Protetta);
  • Nella regione di Bordeaux, nella Borgogna, nella Champagne, la produzione di uva è altissima e la vendita di vini pregiati non conosce crisi.

A eccezione delle industrie siderurgiche, concentrate al confine con il Belgio e la Germania, le altre principali produzioni industriali si trovano nell’area di Parigi e in quella di Lione.

Nel settore meccanico affermata è l’industria automobilistica (Renault, Peugeot, Citroën), ancora importanti sono le industrie elettroniche, chimiche e petrolchimiche.

Numerose sono le centrali nucleari che forniscono energia elettrica al Paese, esportandola anche in Italia.

Molto attivo è il settore terziario: nei commerci, nella finanza e nel turismo.

La Francia dispone di un’efficiente rete di vie di comunicazione.

Le linee ferroviarie ad alta velocità (Trains à Grande VitesseTGV) collegano Parigi a Lione, Marsiglia, Strasburgo.

Dal 1994 l’Eurotunnel, la galleria costruita sotto il canale della Manica, collega la Francia al Regno Unito.

 

Buono studio!

Gabriella

Tags:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Leggi l'informativa sui cookie
Privacy Policy

Chiudi