Ciaccino senese

Ciaccino senese, ricetta per la merenda salata per gli studenti della Scuola Secondaria di I grado | Homework & Muffin

Merende salate | 11 aprile 2018

Il Ciaccino senese è una buonissima focaccia toscana dalla doppia lievitazione, preparata con farina di grano, lievito, sale,

olio e vino bianco.

Questa focaccia si può farcire con mozzarella e prosciutto cotto per una merenda un po’ più sostanziosa.

Ho usato la farina di grano Verna, un’antica varietà di grano tenero recuperato grazie al lavoro dell’Ente Toscano Sementi, istituzione costituita dal Consorzio Agrario di Siena.

Un viaggio indimenticabile

Prima di descrivervi la ricetta del Ciaccino senese, vi racconto la mia bellissima esperienza a Siena, Monteriggioni e San Gimignano..

Questo viaggio è stato interamente organizzato da mio marito che fino a pochi giorni dalla partenza è riuscito a tenermi tutto nascosto per farmi una sorpresa per il giorno del mio compleanno.

Avevo chiara solo la destinazione per il resto era tutto una trepidante attesa.

Abbiamo pernottato presso l’hotel Il Chiostro del Carmine, situato in un ex Convento dei Padri Carmelitani Scalzi, risalente alla fine del XIV secolo.

Un relais elegante a pochi metri dal Duomo e dalla Piazza del Campo, con suggestivi angoli, dall’accogliente Chiostro da cui si ammira il campanile della Chiesa di san Niccolò, al Coro dove i frati si ritrovavano per pregare.

Dopo una ricca colazione abbiamo visitato per l’intera giornata i luoghi più importanti della città: l’imponente Duomo, il complesso museale di Santa Maria della Scala e il Palazzo Pubblico nella famosa Piazza del Campo.

Bellezze dell’Italia medievale da contemplare… Io mi sono letteralmente persa, quasi trasportata nel meraviglioso Medioevo, quando giunta nella Sala dei Nove, ho ammirato il ciclo del Buon Governo di Ambrogio Lorenzetti.

Dopo averla studiata e poi insegnata, finalmente ero di fronte a quell’opera che da sempre mi ha affascinato e incuriosito.

Purtroppo ho avuto poco tempo a disposizione in quanto mio marito mi aspettava in piazza con Pablo.

È stato molto impegnativo visitare musei e chiese con il nostro bassottino: siamo stati costretti a turnarci perché abbiamo preferito portarlo sempre con noi per non lasciarlo solo in albergo.

Alla fine della giornata anche lui era stravolto dalla stanchezza!

Un’adorabile sorpresa

Dopo aver visitato i luoghi d’interesse storico e artistico , ci siamo dedicati alla scoperta delle peculiarità enogastronomiche di questa meravigliosa città.

Vi consiglio di assaggiare i pici con il ragù toscano, il panforte (ho gustato un ottimo semifreddo al panforte all’Osteria Boccon del Prete), il Ciaccino senese, ma anche i buoni vini toscani.

Le sorprese non erano ancora finite e arrivata sera il mio amore mi ha offerto una cena all’Antica Osteria da Divo, nelle sue suggestive grotte etrusche, con il finale a sorpresa: canzoncina e dolce di compleanno con candelina.

Immaginate il mio imbarazzo!

Il giorno successivo abbiamo visitato San Gimignano, dal 1990 dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Ciaccino senese, ricetta per la merenda salata per gli studenti della Scuola Secondaria di I grado | Homework & Muffin

San Gimignano

Un incantevole borgo medievale con le sue torri che lo rendono unico e che dominano sulle dolci colline senesi.

Abbiamo poi pranzato a Monteriggioni, un altro antico e piccolissimo borgo circondato interamente da una cinta muraria medievale.

Sarei rimasta volentieri in questi ameni luoghi per altri giorni e non mancherà un ritorno, per poter vivere pienamente l’atmosfera rilassante della natura toscana tra lunghe passeggiate, attorniata da vigneti e uliveti o ancora tra le stradine degli antichi borghi che rimarranno per sempre nei miei ricordi.

Grazie amore mio!

Gabriella

 

Ciaccino senese

Prep time: 

Cook time: 

Total time: 

Ciaccino senese, merenda salata per gli studenti della Scuola Secondaria di I grado | Homework & Muffin
Ingredients
  • Farina di grano Verna 500 g
  • Acqua tiepida 250 ml
  • Lievito di birra 30 g
  • Vino bianco 50 ml
  • Olio extra vergine di oliva 30 ml
  • Sale 1 cucchiaino
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Mozzarella 200 g
  • Prosciutto cotto 100 g
Instructions
  1. In una ciotola unire zucchero, lievito e acqua, mescolare bene.
  2. Aggiungere il vino e l’olio.
  3. In un’altra ciotola capiente unire farina e sale, poi aggiungere i liquidi.
  4. Coprire la ciotola con la pellicola e un panno.
  5. Lasciar lievitare per un’ora in un luogo caldo.
  6. Stendere la pasta e dividerla in due rettangoli.
  7. Ungere con olio la teglia e stendere il primo rettangolo su cui adagiare fette di mozzarella e prosciutto cotto.
  8. Coprire con l’altro rettangolo di pasta, spennellare con un po’ di olio e spargere del sale grosso.
  9. Far lievitare per un’altra ora.
  10. Cuocere in forno caldo a 220 °C per 25 minuti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Leggi l'informativa sui cookie
Privacy Policy

Chiudi