Napoleone Bonaparte, da generale a imperatore

Napoleone Bonaparte - approfondimento di italiano secondo anno scuola secondaria primo grado | Homework & Muffin

II Anno | 12 luglio 2017 | Tags:

Per essere dei grandi leader è necessario diventare studiosi del successo e il miglior modo che conosco è quello di conoscere la storia e la biografia degli uomini che già hanno avuto successo. Così la loro esperienza diventa la mia esperienza
Napoleone

Historia magistra vitae, la storia è maestra di vita! Avrebbe replicato Cicerone.

Molti leader avranno letto la biografia di Napoleone Bonaparte, alcuni avranno emulato le sue strategie, altri avranno sperato di ottenere le stesse conquiste senza tener conto dei suoi sbagli, commettendo gli stessi errori.

Madame de Staël, intellettuale parigina esiliata in Svizzera a causa delle sue posizioni antinapoleoniche, nelle sue Considerazioni sui principali avvenimenti della Rivoluzione francese, lo descrive come «un abile giocatore di scacchi, il cui avversario è il genere umano, a cui si propone di dare scacco matto».

Ma chi fu Napoleone Bonaparte?

Giovanissimo generale, grazie ai suoi successi militari, riuscì a ottenere il titolo di primo console. Governò la Francia dal 1799 al 1814.

Con Napoleone Bonaparte si concluse definitivamente la Rivoluzione francese, ma le sue conquiste militari contribuirono a divulgare in tutta Europa le idee rivoluzionarie, conducendo il continente a un inarrestabile mutamento culturale, politico e istituzionale.

Con Napoleone Bonaparte la Francia conobbe un periodo di splendore e ricchezza.

Fino al 1812 egli è il dominatore dell’Europa, ma basterà un insuccesso militare (la campagna in Russia) per far crollare il suo impero.

Arrivò poi la definitiva sconfitta nella battaglia di Waterloo nel 1815 e il conseguente esilio in una sperduta isola dell’Atlantico, Sant’Elena, dove morì il 5 maggio 1821.

Con la sua morte si concluse un’epoca non solo della storia francese, ma anche della storia europea.

Per studiare l’età napoleonica non è sufficiente questo articolo, perciò vi sarà utile consultare:

  • Una mappa concettuale sulle conquiste napoleoniche
  • Un testo tratto dalla biografia di G. Lefebvre
  • Due approfondimenti su Napoleone Bonaparte, nell’arte e nella letteratura italiana.

Gabriella

Tags:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Leggi l'informativa sui cookie
Privacy Policy

Chiudi